oichebelcastello

migliorare il proprio paese e non solo


Lascia un commento

WILD


 

Wild di Jean-Marc Vallée – 2014

Recensire un film è un modo per ricordarlo, anche se la critica non l’ha molto considerato.

Come per i libri se ci si ferma ad analizzare qualche refuso o errore grammaticale si perde il contenuto, e certe volte il valore è proprio lì.

Wild non è solo il racconto del percorso attraverso le montagne rocciose, la natura dei parchi americani, si tratta di un ennesimo viaggio interiore, quello che serve a certe persone, come se fosse un farmaco salvavita.

Cheryl sceglie di percorrerlo, in un momento brutto della sua vita. Durante il viaggio con dei flash le si ripresentano altre tappe della sua vita. Certi momenti sono stati terribili.

A Cheryl muore la madre. La madre frequentava con lei l’università.

Cheryl è sposata con un uomo che non ama, cade nel tunnel della droga, si prostituisce. Il padre di Cheryl era alcolizzato e violento.

La madre si era ritrovata da sola a crescere due figli, ma non si è mai pentita di quel che ha fatto.

E’ contenta ad avere due figli straordinari.

Spesso si ripete :

– devo rimettermi sulla strada della bellezza.-

La madre di Cheryl si ammala di cancro, morirà in breve tempo. Lascia i figli con un rimpianto :

– non sono mai stata me stessa, non ho mai deciso niente nella mia vita-

Dice alla figlia :

– se c’è qualcosa che vorrei insegnarti è di cercare la tua parte migliore e tenertela per tutta la vita.

Cheryl in una libreria vede un libro che parla di un percorso dalla California alla Columbia britannica (Canada) tra le montagne e pianure.

Nel lungo viaggio incontra molte persone.

La lunghezza del percorso di Cheryl secondo i siti web italiani di recensioni sembra essere di 1600 km.

In Usa hanno le miglia e non i km e la cosa cambia molto. Poi il percorso PST dalla California a British Columbia secondo Maps è di circa 4000 km.

Cheryl lo ha percorso in 94 giorni e la media degli escursionisti è di 30 km al giorno.

C’è qualcosa di strano nei numeri, ma non importa.

Alcune le chiedono se le pesa la solitudine, lei ammette che certe volte si sente più sola nella vita normale che nelle montagne.

Ogni giorno c’è un alba e un tramonto e tu puoi decidere di essere presente, puoi dunque metterti sulla strada della bellezza.

Dice Withman : – sii curioso, ma non giudicare ! –

Al bambino che incontra durante il viaggio ricorda che :

– i problemi non rimangono per sempre, si trasformano in qualcos’altro.

Alla fine Cheryl capisce cosa cerca :

– posso riuscire a perdonarmi ? –

Se fosse stato quello che ho fatto a portarmi qui, ci ho messo anni per essere la donna che mia madre desiderava, dopo essermi persa nella selva del mio dolore, ho ritrovato la strada per uscirne

No, non c’era bisogno di afferrare tutto a mani nude.

La vita è sacra, così vicino, così presente la vera sfida è vivere.

Un bel film, se l’avete perso, potete recuperare!

 


Lascia un commento

ANNIVERSARIO


Felice anniversario con WordPress.com! Ti sei registrato su WordPress.com 3 anni fa. Grazie per averci scelto. Continua così.

Felice anniversario con WordPress.com!
Ti sei registrato su WordPress.com 3 anni fa.
Grazie per averci scelto. Continua così.

 

ANNIVERSARIO

Avevo visto questo messaggio giorni fa. L’avevo lasciato passare in sordina.

Grazie WordPress, grazie cari lettori e followers, grazie a tutti

 

p.s. è in arrivo il secondo libro , stay tuned !


Lascia un commento

Petaloso e fieritudine


Vocabolario_della_Crusca_1612

Img dal web

Petaloso e fieritudine

Stamani mi sento in forma, voglio coniare una nuova parola, come hanno fatto con petaloso.
Cerco in rete e qualcuno ce l’ha già disseminata, ma il vocabolario non l’ha recepita, beh ci riprovo.
Non è una mania di grandezza, ma una necessità.
Noi umani vogliamo semplificare, ridurre ai minimi termini, tutte le volte che semplifichiamo aumentiamo la quantità delle normali attività e delle semplificazioni e quindi ci complichiamo la vita. Così ci sono tante parole per esprimere gli stessi concetti e non sappiamo quali usare.
Mi chiedo se serviva anche “petaloso” e quanto verrà usato, se ci sarà mai un contatore di uso delle parole nuove.
Oggi mentre osservo facebook noto con piacere una crescita esponenziale di un gruppo sulla Valdelsa (una delle macrozone della mia Toscana).
Cosa dire ? Serpeggia tra gli abitanti il desiderio di manifestare questa realtà con un senso di appartenenza all’area stessa. Forse c’è qualcosa di più ed ecco la parola : FIERITUDINE infatti la desidenza “udine” si riferisce ad esperienze ripetute
ecco un elenco di parole con desinenza “udine” : abitudine altitudine attitudine beatitudine consuetudine desuetudine dissuetudine finitudine fortitudine gratitudine improntitudine inattitudine incudine inettitudine ingratitudine inquietudine irrequietudine latitudine longitudine magnitudine mansuetudine moltitudine negritudine planitudine plenitudine quietudine rettitudine salitudine similitudine solitudine sollecitudine turpitudine vicissitudine.
Vorrei chiamare quella degli abitanti della Valdelsa proprio “fieritudine” quell’attitudine ad essere fieri delle proprie origini, del proprio paese, di quello che abbiamo.
Da qui il desiderio di conoscere quel abbiamo e chi non sa, sappia !
Se fate girare alla fine si battezza un altro vocabolo, tanto uno più uno meno, quello che conta è il risultato che ne deriverà.


2 commenti

COPERTINA PER ILLUSI


CINDY

IMG dal WEB

Copertina per illusi

Il tappeto di parole si srotola
coloratissimo puzzle
gli elementi si incasellano
meraviglia !
È l’immagine di Cindy,
mi vuole abbracciare
no, sogno,
ops ! Risveglio

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§
fine della poesia !!!!

E ora …..
Vi svelo il perché della poesia,
altrimenti
non si capisce….
Prendo spunto da una copertina di
Cindy Crawford a 22 anni
il giornale Vanity Fair ce l’ha sbattuta dopo 28 anni
non finirà mai di far sognare ?


Lascia un commento

VISITE NEL BLOG


visite nel blog

VISITE NEL BLOG

I folletti di WordPress hanno preparato un rapporto annuale 2015 per il mio blog blog.
Pubblico con affetto con voi questa piccola sintesi di pensieri e scambi di opinioni che hanno fatto da filo conduttore. Credo che se confronto la crescita del 30% (da 2.400 visite del 2014 a 3.300 visite del 2015) con quella di una azienda mi posso ritenere contento.
Posso aggiungere che a Dicembre 2015 è uscito il mio primo libro disponibile in formato cartaceo e anche in digitale su Amazon…..
Se vi interessa ne ho ancora delle copie e dovrò finirle prima di fare la ristampa !
Chiedete pure 🙂

Auguri per un Buon 2016 a voi!

Ecco un breve estratto :
Cifre interessanti
Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 3.300 volte nel 2015. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 55 viaggi per trasportare altrettante persone.


2 commenti

ILARE


BARZELLETTA

IMG DAL WEB

ILARE

Dopo oltre cento articoli nel blog, quasi sempre seri mi sono deciso oggi a scrivere qualcosa di divertente.
La serietà spesso annoia, mi manca una categoria “ilare” e allegro.
Anni fa chattavo su ICQ e la scelta ricadeva sulle faccine usavo solo 🙂 perché le altre non le tenevo a mente , poi Skype ora Msn o facebook, e anche whtasapp. Sempre cose “freddine” ; mai una gioia ! Non c’era contatto, l’altra parte lontana anche dalla parte di là del mondo e finiva lì.
Devo andare molto indietro per ricordare veri momenti “da piegarsi in due dalle risate” e per fortuna me ne son capitati molti.
Spesso ero io che li provocavo e poi da tanto che ridevo gli amici pensavano mi fossi ubriacato.
Quando mi era passata la crisi di “riso” tenevo a precisare che ero astemio e …quindi non era l’alcool.
Mi faceva effetto anche l’aranciata!!!!
Ora qualche bicchierino lo bevo e purtroppo agisce subito, ma nel senso che mi dà alla testa e basta.
Per ridere di gusto non ci vogliono gli alcoolici, ci vogliono gli amici giusti.
Basta una cena anche di una sola pizza e birra e magari dura oltre quattro ore e alla mezzanotte ti buttano fuori dal ristorante a pedate.
Nelle quattro ore di cena state pur certi che volano talmente tante di quelle cazzate che neanche un campione di tiro al volo riesce a beccarle tutte.
Una parte delle ore di conversazione è destinata….. ai pettegolezzi !
Quando ci si mettono poi gli uomini son peggio delle donne.
Ai malcapitati assenti (chiaramente) di sicuro gli fischiano le orecchie.
Da parte mia non ho mai prestato molta attenzione a questo tipo di argomenti, ma non si può non ascoltarli. In genere sono talmente coloriti che sbiancherebbe anche Gino Bramieri.
Fare una cena con amici allegri e burloni è salutare. Ridere è un esercizio respiratorio importante.
Ho delle amiche che hanno riscoperto di poter ridere con “lo yoga della risata”, qualche volta ci andrò anche io, ma intanto se siete fuori allenamento e per esercitarvi a ridere di nuovo beccatevi questa barza pescata in rete :

I sette nani sono in viaggio in Europa, e arrivano a Roma.
Visto che sono in zona, chiedono udienza per parlare con il Papa che naturalmente gliela concede…. perché loro sono i famosi sette nani!
Entrano nella sala dell`udienza, incamminati da Brontolo.
Il Papa li saluta: `Cari fratelli, volete chiedermi qualcosa?
……c´e´qualcosa che v`inquieta?
Brontolo si fa avanti:
`Mi scusi Santità, vorremmo sapere se a Roma ci sono monache nane`.
Il Papa risponde sorpreso: ` Beh…no, a Roma non ci sono monache nane`.
Si sentono delle risatine ad alcuni mugolii fra gli altri nani.
Brontolo guarda indietro disturbato, e tutti si quietano.
Ridomanda: `Ed in Europa… non ci sono monache nane?
Il Papa risponde di nuovo, con santa pazienza: `No, caro figliolo, che io sappia, in tutta Europa non ci sono monache nane`.
Allora tutti i nani ridono, mentre Brontolo comincia a diventare rosso….
`E nel mondo?,… in tutto il mondo!!!… non ci sono monache nane?`
`No, no caro figliolo, sicuro che in tutto il mondo, non ci sono monache nane`.
I nani ridono a più non posso… saltano…si mettono l`uno sull`altro… si prendono per le mani, e tutti cantano….
`Brontolo si è scopato un pinguino….`
`Brontolo si è scopato un pinguino…..`
`Brontolo si è scopato un pinguino….`
`Brontolo si è scopato un pinguino….`


Lascia un commento

Il Festival di Madre Natura


Gli autori di questo blog sono quasi miei coetanei, come me si stanno reinventando un percorso, come me condividono una scelta di vita naturale. In questo reblog pubblicano un articolo relativo a persone che conosco, o amici di fb, o ci siamo sentiti telefonicamente, ma stimo profondamente. Il loro scopo principale è quello di educare e promuovere l’uso di prodotti naturali, lo apprezzo. La festa è in un paese vicino al mio. Sono molti gli impegni in questo periodo, non mancherò andarli a salutare.
Non posso fare a meno di ribloggare, e augurare una splendida riuscita dell’evento.

Ciboprossimo

Pubblichiamo le informazioni relative a festival così come le abbiamo ricevuto, leggetele e scoprirete che ci sono parecchie affinità con i nostri mercati.

Questo è un nuovo modo di creare eventi. L’evento è di tutti, strutturato ad impatto zero e creato da una rete di persone che desiderano acquisire e condividere strumenti che portino a poco a poco a svincolarsi dal sistema.
Tutto sarà fatto in modo tale da evitare sprechi, di cibo, di materie e di soldi, creando un clima di collaborazione e scambio reciproco dei saperi.
Con la massima trasparenza che verrà data ai contribuenti circa le entrate e le uscite, l‘evento non è in alcun modo sostenuto da finanziamenti pubblici.
E’ stato chiesto ed è in fase di approvazione l’uso del suolo con parziale blocco del traffico in area parcheggio della piazza Nini Cassarà, anche a fine di mercato con agevolazioni economiche, considerando il valore sociale ed ambientale che riveste l’evento, ed…

View original post 481 altre parole

PHOTO FOREVER

blog personale di foto , letture , arte in genere , passioni,oggetti di vita contadina auto e moto storiche

Le mille e una Tavola

Autobiografia culinaria

sarmizegetusa

un blog di vanni santoni

SmileSwitch

E' tempo di integrazione equilibrata. La complessità del processo di flusso e mutamento continuo sta tra due poli opposti: intuizione e razionalità. L'intuitivo e il razionale sono modi di funzionamento complementari della mente umana.

Alessandra V.

Diari BDSM e fantasie Cyberpunk di un'italiana in Canada

Asini a Prata

Asini a Prata a.s.d.

Silia

immagina una lunga strada che non sai dove ti condurrà

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

tuttatoscana

rivista di storia microstoria turismo cultura curiosità a cura di Alessandro Ferrini

territori del '900

identità luoghi scritture del '900 toscano

La Cuisine De Oummi🍲🍜

" La gourmandise, ça se partage "

oichebelcastello

migliorare il proprio paese e non solo

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

Speradisole's Blog

Stretta la foglia, larga la via dite la vostra che io ho detto la mia

simple Ula

I want to be rich. Rich in love, rich in health, rich in laughter, rich in adventure and rich in knowledge. You?

Redvince's Weblog

Diritti Umani, rispetto per la Terra

Wanderlust

Il Mondo è un Libro e chi non Viaggia ne legge solo una pagina

Frammenti di Utopia

Un brainstorming di idee. A cura di F. Colombari.

In corso d'opera

Studio redazionale

Avevo un sacco di cose da dire (ma le ho dimenticate tutte)

il blog di Mirko Tondi: scrittore precario e a mezzo servizio, perso nei fondali della rete

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

paintdigi

--- ALOZADE a. the artist Show you these artistic creations and ideas. Especially in digital painting. ---- L'artiste ALOZADE a. vous propose ces créations et ses idées artistiques. Surtout en peinture digitale.

flipout4ms

Before the MS diagnosis I was just a weirdo, after I became a Unicorn

Destinazione mondo 20

Blog di viaggi di Angelica e Christian

Il tempio della vita

Federico Morbidelli

turismo cultura

UN BLOG SULLA TOSCANA, TERRA DI COLORI SAPORI E MAGIA..

KATALIZE

Il progetto del Comune di Castelfiorentino a supporto della imprenditoria giovanile

Yellingrosa's Weblog

Poetry, Visual Arts, Music and IT Tech

Il blog di silvia spatafora

Lingua italiana e curiosità

Diecimila Miglia

Riflessioni sparse intorno al Mondo

Life in Tuscany

Discovering Tuscany: events, festivals, places and food

GLOBETROTTING TRAVEL Adventures

AROUND THE WORLD WITH EXPERIENCE

...non solo 'Zero'

"preferisco il ridicolo di scrivere poesie al ridicolo di non scriverne" [W. Szymborska_'Possibilita'']

Mincio&Dintorni

ARTE - CULTURA - TRADIZIONE

Garfagnana in Giallo

Il premio letterario dedicato ai libri gialli e noir

libri, autori e lettori di Autodafé

per parlare di libri, editoria, scrittura

il Blog Le farine magiche

Tutti Maghi in Cucina

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

L'Allegra Bottega

"...il segreto della creatività è saper nascondere le proprie fonti" (Albert Einstein)

baciati dall'ansia

Gente con più capelli che anima.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: