La mosca


La mosca

Con la finestra aperta
penetravano tiepidi raggi di sole
e brezza gentile nelle stanze,
ma ecco, arrivò
quell’insetto inaspettato,
non aveva lo svolazzo della farfalla
il belato tipico degli agnellini,
il trotterellare del puledro,
la grazia dei pappagallini,
persistente e incessante
il roteare divenne irregolare,
adagiato infine su un tavolo,
finì la sua storia
come un vuoto di memoria,
innocente nel volare
colpevole di ronzare.

 

Immagini e parole


Immagini e non parole

Tra coltelli insanguinati, violenze familiari, ghiacciai liquefatti, cuori inariditi; ancora una volta questo nostro mondo parla per immagini, così pochi leggono,  molti guardano serie televisive e troppi giudicano Greta senza ascoltarla.

L’ascolto richiede applicazione, tempo, pazienza, umiltà.

Le parole non sono per tutti.

Non abbiamo tempo per ascoltare Greta, è più comodo leggere i commenti, hanno perfino isolato certe immagini di lei arrabbiata associandola a qualcosa di mefistofelico e le parole vanno in secondo piano.

Anche gli articoli del mio blog hanno seguito questo corso.

Se avessi voluto farmi conoscere avrei dovuto produrre video con immagini oscene e sicuramente lo avrebbero visto milioni di persone ottenendo così follower a go-go.

Invece la mia visibilità è di qualche centinaio di persone e solo alcuni amici commentano gli articoli.

Mi sono fatto sempre numerose domande, le risposte stentano ad arrivare ed è difficile essere ascoltati. Mi sento una radio senza frequenza, una radio che nessuno potrà mai ascoltare.

La politica, brutta bestia

Infine ho rivolto la mia attenzione alla politica, un ambito mai toccato negli oltre 200 articoli pubblicati.

A chi si lamentava della qualità della gestione della cosa pubblica suggerivo di farsi avanti e cercare di far meglio, e infine l’ho fatto io, come una di quelle sfide prima della fine del film western. Quest’anno mi sono candidato nel mio comune nelle liste dei Verdi, per l’elezione del consiglio comunale. Abbiamo preso meno di 200 senza riuscire ad inserire nemmeno il candidato sindaco nel consiglio comunale. risultati elezioni amm.ve 2019 a Castelfiorentino

Meglio la poesia

Osservo il mio blog e noto che è passato molto tempo dall’ultimo articolo, sto scrivendo molto meno di prima.

Da qualche anno se scrivo qualcosa, lo scrivo in poesia. Purtroppo dopo la pubblicazione del libro di poesie di Ottobre 2018 anche la produzione di poesie è scarsa e non abbastanza per un’altra pubblicazione. https://www.ibs.it/poesie-pensieri-di-tuttologo-libro-roberto-francalanci ecco il link alla pubblicazione, purtroppo ancora senza recensioni.

Tengo ancora aperti i due blog denominati oichebelcastello anche se con indirizzi web, contenuti e server diversi. http://oichebelcastello.it/

Timide e sporadiche partecipazioni a premi letterari si alternano a numerose e recenti altre sfide necessarie alla sopravvivenza.

Ho scritto e pubblicato libri che pochi hanno letto e continuo questo faticoso percorso senza fame di notorietà.   Ecco    i miei libri

Ho cercato di analizzare il mondo della condivisione senza ottenere beneficio alcuno, alla fine ognuno resta come prima, senza risposte.

SCOMMESSE PERSE


SCOMMESSE PERSE

Perché giochi?
Non te lo sei mai chiesto,
ma se giochi ora,
ci sarà un motivo,
non hai giocato da piccolo
non ti sei confrontato con gli altri
non sei cresciuto dentro,
ora il gioco ti logora,
ti ha agguantato l’anima,
ora dimmi,
come andavi a matematica a scuola?
Lo sai, vero,
che chi gioca al lotto vince alle nove
che il gestore vincerà a prescindere
che la tua vittoria sarà come un malato grave
in un cimitero di sconfitte
che rovini la tua vita e la tua famiglia
e se non capisci cosa stai facendo
la tua energia vitale è la stessa di uno zombie.
Queste parole
saranno la tua medicina,
una medicina amara,
necessaria,
se davvero vuoi continuare a vivere.

EMOZIONI


guitar-body-3

EMOZIONI

Sarai la mia chitarra,

pizzicherò le tue corde,

uno spartito di musica da camera,

un connubio di emozioni,

una simbiosi sentimentale.

Le note sprigionate

mi condurranno a pensieri svuotati,

i tuoi suoni mi avvolgeranno

con vibrazioni penetranti

in uno scompiglio di razionale.

Melodie con timbro armonico

si propagheranno ben oltre

i padiglioni auricolari.

Nell’itinerario dei sensi

le dita accarezzeranno le tue parti tese

e queste rilasceranno oscillazioni palpitanti.

E non sarà solo musica.

CAMPAGNA


campagna toscana

CAMPAGNA

Tra i battiti di palpebre

si alternano un pittore ed un fotografo.

Ognuno ci mette del proprio.

Il pittore delimita con toni delicati il verde del bosco,

omette cartelli stradali e pali della luce,

dirada le geometriche file di lussureggianti vigneti.

Alla volta del fotografo questi ghermisce ogni dettaglio

e cerca evitare le luci riflesse,

proprio l’opposto del pittore.

Interviene un terzo osservatore, acquisisce immagini mentali

dei due artisti, le mescola e come un baro al tavolo da poker,

sfodera la carta vincente, l’asso pigliatutto,

il ritocco digitale-mentale.

Con cancellini multicolori, tinteggia, sovrappone immagini,

per ottenere una terza, una quarta immagine,

inserisce oggetti, decori.

La sua opera è immaginifica,

cresce ad ogni battito di palpebre

come il capolavoro dell’artista.

E’ il parossismo.

Un brivido di bello corre lungo la schiena,

quando l’immaginato è perfetto.

Egli chiude gli occhi.

Le molteplici immagini ruotano veloci,

come dentro ad un giroscopio.

Deve scegliere la migliore, oppure

soltanto l’imbrunire

sulla campagna toscana

che vorrà ricordare.

DESTINO


fato e destino

Img dal web

DESTINO

Dicono
che il nostro percorso
è già scritto
nel libro del destino

Non ne conosciamo
la lunghezza
la difficoltà
la durata

puoi scegliere le scarpe
anfibi militari con impronta profonda,
espadrillas cenciose e morbide
scarpe da trekking

paura ?
di un percorso aspro
di sassi, pantano, fango, strade asfaltate,
di sabbia rovente, ghiacciai scivolosi

e che dire della solitudine,
cercherai un compagno di viaggio ?
O procederai da solo lento, deciso e
calcherai quelle orme predestinate

potrai fermarti o tornare indietro ?
Ai bivi con quali criteri sceglierai il percorso ?
Lo sai
sarà inutile pensarci troppo

il percorso è già segnato
determinato
in ogni sua parte,
inesorabilmente.

COPERTINA PER ILLUSI


CINDY

IMG dal WEB

Copertina per illusi

Il tappeto di parole si srotola
coloratissimo puzzle
gli elementi si incasellano
meraviglia !
È l’immagine di Cindy,
mi vuole abbracciare
no, sogno,
ops ! Risveglio

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§
fine della poesia !!!!

E ora …..
Vi svelo il perché della poesia,
altrimenti
non si capisce….
Prendo spunto da una copertina di
Cindy Crawford a 22 anni
il giornale Vanity Fair ce l’ha sbattuta dopo 28 anni
non finirà mai di far sognare ?

IN BICICLETTA


carro nel senese WEB

Foto da cellulare – campagna chianti senese

IN BICICLETTA

Suoni lievi nella campagna.
Paesaggi scorrono lenti.
Brezze leggere ti accarezzano il viso.
Uccelli curiosi fanno capolino fra gli alberi.
Un vento birbone muove le fronde sui ciglioni.
Una discesa ripida all’improvviso
La immagini come se fosse dolce pianura,
se no ti fa paura.
Le ruote girano sempre più veloci,
il contachilometri tocca i 70,
è il record !
Uno scoiattolo attraversa la strada impaurito.
Trascorsa la bella giornata,
nel rientro a casa un’altra salita,
ancora un ultimo sforzo.
La gioia di poter godere di quell’ambiente naturale,
mitiga la fatica.

MENTE LIBERA


LIBERA-…MENTE
img dal web

MENTE LIBERA

Leggero, vorrei essere leggero
respiro regolare, lento
come un leone prima dello scatto
come un parafulmine nel temporale
con il cielo in tempesta
fermo, immobile
pronto a ricevere una forza indicibile,
utilizzare l’energia
come nel film ritorno al futuro e
poter sistemare quel che non va :
l’umano si crede Dio
il furbo si ritiene il solo
il denutrito non riesce a saziarsi
il violento affamato di potere.
Una forza per bilanciare ogni eccesso.
Mente libera
come la batteria scarica.